Percorso di ricerca azione: 

 

Come fare Laboratorio di Storia

 

Percorso di ricerca azione coordinato da D. Casaccia con la supervisione di C. Angelelli

 

Da decenni esperti di didattica della storia si sono posti importanti riflessioni sui contenuti dei programmi ministeriali, sull’utilità o meno del manuale, su risorse, percorsi e tecnologie didattiche alternative. Ne è emerso che, tra le discipline scolastiche, la storia è ancora insegnata secondo il modello tradizionale trasmissivo e passivo, basato sulla lezione frontale, il manuale e lo studio individuale, con pochissimo ricorso alle fonti primarie della storia e alla metodologia laboratoriale di ricerca –azione.

Il percorso formativo qui proposto intende fornire ai docenti partecipanti occasioni per riflettere sull’insegnamento – apprendimento della storia nel primo e secondo ciclo come l’agire didattico a carattere laboratoriale. In quest’ottica si pone la realizzazione di una ricerca – azione che focalizzi l’attenzione non solo sugli aspetti delle conoscenze ma anche sulle competenze trasversali, al fine di integrare ulteriormente i due sistemi, favorendo sempre più i passaggi tra i due canali formativi.

 

L’Unità si struttura in un percorso organico di formazione e ricerca-azione, di 35 ore, in un arco di tempo compreso tra gennaio 2018 e maggio 2019.

 

Il percorso è stato lanciato dal lavoro  di C. Gammaldi presentato dal Cidi di Pescara con il Patrocinio della Provincia di Pescara

Una vita tante storie C. Gammaldi.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.2 MB