Il Cidi

Centro Iniziativa Democratica Insegnanti

 

Il Cidi Nazionale

 

Il Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti è una associazione di insegnanti di tutti gli ordini di scuola e di tutte le discipline: ha la finalità di favorire l'affermarsi di una professionalità docente adeguata alle esigenze della scuola, alle riforme attuate e da attuare.

A tale scopo promuove:

  • iniziative di aggiornamento (convegni, seminari, corsi);
  • ricerca didattica in ogni ambito disciplinare;
  • dibattiti e confronti sui temi - culturali, didattici, normativi e di politica scolastica - che hanno ricaduta sulla professione;
  • pubblicazioni varie, sia a livello nazionale (Insegnare, mensile del Centro, volumi e quaderni), sia a livello territoriale (giornali, riviste, calendari e bollettini informativi).

L'obiettivo prioritario è quello di contribuire a realizzare una scuola democratica, più attrezzata culturalmente, più vicina agli interessi di ragazze e ragazzi.

Il Cidi è un centro in cui confluisce chi vuole, in cui si cresce professionalmente nel confronto continuo delle diverse posizioni culturali e ideali. In una visione sempre unitaria del processo formativo, affronta i problemi senza settarismi, preconcetti, condizionamenti.
E’ attento a tutti i problemi della scuola senza voler essere sindacato o partito, senza voler invadere terreni non suoi: la sua unica forza è quella di avere radici reali nella scuola.

Definisce la propria iniziativa democratica perché è convinto che considerare la cultura uno strumento di emancipazione e di libertà sia un fatto democratico (art.3 della Costituzione).

Il primo Centro si è costituito a Roma nel 1972, per iniziativa di Luciana Pecchioli, prima presidente nazionale. Via via altri centri sono nati in città grandi e piccole: oggi sono oltre 130.
Nel 1979 si è costituito il Cidi nazionale, con il compito di coordinare i vari Centri territoriali.

Ogni Cidi si caratterizza per il nome della città di appartenenza, ha un proprio presidente e un proprio statuto. Ciò per ribadire il modo di essere del Cidi: sentirsi autonomi facendo parte di un progetto comune.

Tutto il lavoro è svolto da insegnanti - distaccati e non - a titolo assolutamente gratuito.

Giuseppe Bagni è l’attuale presidente nazionale.

 

 

Il Cidi Pescara

 

Il Cidi Pescara riunisce insegnanti di tutti gli ordini di scuola e dirigenti scolastici che regolarmente si incontrano per confrontarsi sui temi più cari alla scuola italiana, organizzando gruppi di ricerca, attività di formazione in servizio, manifestazioni ed eventi rivolti all'intera comunità scolastica.

 

Presidente del Cidi Pescara: prof.ssa Mariella Ficocelli Varracchio, docente di Diritto ed Economia Politica negli Istituti Secondari di 2^ grado della provincia di Pescara.

 

PRESIDENTE

Maria Ficocelli Varracchio

Direttivo: Luigia Amoroso, Daniela Casaccia, Ernesto Caranci, Angela Caruso, Anastasia Ciavattella, Luisa Coniglione, Raffaella Consorte, Teresa Cristiano, Anna Di Iulio, Maria Ficocelli Varracchio, Wilma Fulgenzi, Lucia Iannucci, Marilena Nobis, Mariantonietta Raguseo.

Collegio dei Revisori

 Rocco Masci, Rosalia Cicconetti, Valeria D’Incecco.